Binari di ghiaccio

Scheda del film

Sinossi


Tra i 400 metri del capolinea valtellinese e i 2’224 del Passo del Bernina, punto più alto raggiunto in Europa da una ferrovia senza cremagliera, il percorso che attraversa il bucolico mondo della Valposchiavo conosce una serie di variabili che richiedono capacità organizzative e sangue freddo. I binari e le strutture vanno mantenute in perfetta efficienza, la vegetazione necessita di cure, le rocce vanno monitorate per non minacciare la linea. Soprattutto, il clima può variare dal tepore mediterraneo alla peggiore bufera di neve, durante la quale la circolazione non va interrotta.

Chi sono e cosa fanno gli uomini del “Trenino Rosso”? Come si preparano a lavorare sui binari e come vivono nella squadra a cui in certi giorni si chiede di vincere la sfida che altre ferrovie non prenderebbero neanche in considerazione? Sono i temi indagati dal documentario di Scheggia e Giussani, che dà voce a quegli uomini capaci di muoversi perfino quando la montagna urla e la linea scompare.

Regia


Valerio Scheggia

Produzione


Polivideo Studios per la RSI, Swiss e-Motion

Autori


Stefano Paolo Giussani

Tipologia


Documentario televisivo

Durata


52′

Anno


2016

Galleria